Come ottenere il massimo dai Preset di Lightroom
28 / Feb, 2019
Comment 2635 Views
Come ottenere il massimo dai Preset di Lightroom
Dove dovrei iniziare quando parlo dei preset di Lightroom? Il soggetto è stato trattato in così tanti modi diversi da così tanti scrittori diversi che a volte penso che non ci sia ancora nulla da dire. O c'è?
La maggior parte di noi sa già che l'uso dei preset nel nostro flusso di lavoro di fotoritocco velocizza l'elaborazione. Voglio dire, chi non potrebbe usare un piccolo aiuto di tanto in tanto, soprattutto quando stai tentando di guadare attraverso sei o settecento immagini da quell'ultimo matrimonio in cui lo sposo non poteva smettere di battere le palpebre.
Non solo, ma forse la mia parte preferita sull'utilizzo dei preset è il jumpstart creativo che possono dare al mio lavoro.

Come ho detto, sai già tutto questo, vero? Quindi, invece di ronzare su come fare i preset o esportarli o scaricarli, discuteremo un argomento raramente menzionato; come ottenere il massimo dai preset che hai già e da usare.

Designare le preimpostazioni di importazione

I preset di Lightroom sono sorprendentemente versatili e possono essere applicati in qualche misura in modo letterale durante tutte le fasi del processo in Lightroom. Una delle applicazioni più sottoutilizzate per Develop Presets si verifica nella primissima fase di editing, importando l'immagine.
Eventuali preimpostazioni di sviluppo che potresti avere nella cassa del tesoro di elaborazione possono essere applicate con il clic del mouse su ciascuna immagine importata.

Hai un sacco di foto da quel matrimonio dei Blinker che ho menzionato prima? Prova a creare un predefinito che funzioni esclusivamente per ciascuna sequenza di foto. Ti ritrovi a usare sempre contrasto o chiarezza simili? Applica il preset appropriato al momento dell'importazione per risparmiare tempo in seguito. È quasi troppo facile non farlo.




E i preset di importazione non sono limitati alla sola varietà di sviluppo. Forse ancora più utili sono i metadati e i preset di parole chiave che possono essere applicati allo stesso tempo. Puoi farlo direttamente sotto il menu a discesa di sviluppo preimpostato nella schermata di importazione.

Evita i Preset in conflitto

Quando non riesco a scattare fotografie su alcune cime montuose remote, di solito riesci a trovarmi seduto al computer a fare i preset. Come sviluppatore principale di preset per Contrastly.com ho realizzato da solo oltre 1.200 preset per Lightroom.

Anche dopo aver fatto così tante persone, a volte mi capitò di imbattermi in una situazione frustrante, quando uno dei miei preset sovrascrive le modifiche che ho già realizzato su una foto. Ciò che solitamente accade è quando mi dimentico di deselezionare una casella di modifica che non ho regolato nella finestra "Salva preimpostazione" quando salvavo la mia nuova preimpostazione.





Per risparmiarti un po 'di dolore, sempre - e intendo sempre - ricorda che quando fai un nuovo preset, salva solo (spunta) le modifiche che hai effettivamente fatto. MAI (requisito urlato) lasciare una casella selezionata anche se il valore è zero.

La ragione di ciò è che anche se un cursore di regolazione è impostato a zero, il riquadro salverà il cursore a zero nel preset. Ciò significa che se hai una preimpostazione che influisce solo sulla curva del tono e lasci tutte le caselle selezionate tutte le altre modifiche che hai fatto verranno ripristinate sui valori predefiniti da Lightroom Preset. Tempi tristi

Non fermarti ai Preset

Come ho detto prima ... ho creato molti preset e spero che aiutino le persone a ottenere il massimo dalle loro foto. Eppure, se c'è una cosa che spero sinceramente che i miei preset non facciano è diventare un endpoint.

Le preimpostazioni sono una scala. Non applicare semplicemente un preset e sperare per il meglio. La maggior parte dei preset è pensata per essere post-elaborazione di workshors e / o trampolini di lancio per la tua creatività. In entrambi i casi, non fermarsi al preset. Anche se a volte le stelle si allineano e un preset potrebbe colpire il bersaglio con un solo clic, non aver paura di cambiare le cose.


Mentre esegui il test dei preset, sentiti libero di aggiornare le impostazioni o creare un nuovo preset mutante basato sulle modifiche che vedi prima di te. Alcuni dei miei preferiti personali sono quelli che ho progettato per simulare film scaduti e cinema vintage.

Quasi ogni volta che uso narcisisticamente uno dei miei preset, mi ritrovo ad aggiustare e modificare fino a quando non ho qualcosa di completamente nuovo che finisco per salvare come un nuovo preset. Il processo diventa ciclico. Ecco come nascono grandi preset.

Promemoria finale ...

I preset di Lightroom sono una vecchia attesa nel mondo del post-processing. Stranamente, non tutti li usano al massimo delle loro potenzialità. Creare, salvare o scaricare i preset di Lightroom è solo il primo atto di un grande spettacolo.
Ricorda il valore dei preset di importazione per accelerare la modifica dall'inizio. Quando crei i tuoi preset, ricorda sempre di selezionare solo gli aspetti dello sviluppo che hai regolato e non i cursori azzerati. Non aver paura di cambiare i preset, specialmente quelli per cui hai pagato dei bei soldi, in modo che possano adattarsi meglio alla tua visione creativa.

E, soprattutto, non permettere mai a te stesso di fermarti semplicemente ai preset ... beh, il più delle volte. Ottieni il massimo dai tuoi preset personalizzandoli. Consenti ai tuoi preset di effettuare la maggior parte del sollevamento pesante, se necessario, seguendo sempre la tua direzione.

Alcuni dei nostri Partner

  • Prev