Come Ottenere Colori Nikon Accurati in Lightroom
07 / Mar, 2019
Comment 3924 Views
Come Ottenere Colori Nikon Accurati in Lightroom

I nostri lettori ci chiedono spesso se è possibile ottenere da Lightroom gli stessi colori che si vedrebbero dai file JPEG renderizzati da fotocamera quando si scatta in formato RAW. Sfortunatamente, come potresti aver notato durante l'importazione di file, Lightroom cambia i colori immediatamente dopo l'importazione, quando i file JPEG incorporati vengono riprodotti nuovamente utilizzando i profili colore standard di Adobe. Di conseguenza, le immagini potrebbero apparire opache, mancare di contrasto e avere colori completamente diversi. Ho sentito un sacco di lamentele su questo problema da un po 'di tempo, quindi ho deciso di pubblicare serie di articoli per ogni importante produttore su come ottenere colori più accurati in Lightroom che assomigliano all'anteprima dell'immagine vista sul LCD della fotocamera quando un'immagine viene catturata . In questo articolo, parlerò dei colori corrispondenti da una DSLR Nikon in Lightroom.

Camera JPEG vs Adobe RAW
NIKON D3S @ 50mm, ISO 560, 10/2500, f/4.0

A causa del fatto che il convertitore RAW di Adobe non è in grado di leggere i dati di intestazione RAW proprietari, che spesso contengono i profili delle telecamere prescelti, alcune impostazioni devono essere applicate manualmente o applicate all'importazione. La mia preferenza personale è quella di applicare un preset durante l'importazione delle immagini, il che mi fa risparmiare tempo dopo. Prima di entrare in Lightroom, permettimi prima di andare oltre le impostazioni della fotocamera e di spiegare alcune cose importanti.

1) Nuance e metadati di file RAW

Quando si scatta in formato RAW, la maggior parte delle impostazioni della fotocamera come Bilanciamento del bianco, Nitidezza, Saturazione, Correzione della lente e Profili colore non contano. A meno che non si utilizzi un software fornito da Nikon come Capture NX o View NX, tutte queste impostazioni personalizzate vengono per lo più scartate da applicazioni di terze parti, tra cui Lightroom e Photoshop. Questo perché è difficile elaborare ogni pezzo di dati proprietari, che è soggetto a modifiche da un modello di telecamera a un altro. Ora immagina di provare a farlo per diversi produttori di fotocamere!
Andiamo oltre i dati effettivamente letti da Lightroom / Photoshop Camera RAW:
  1. Bilanciamento del bianco, come impostato dalla fotocamera. Invece del valore scelto come Auto, Incandescente, Fluorescente, ecc., Solo la temperatura e la tinta del colore effettive vengono lette dal file RAW.
  2. Metadati comuni dell'immagine come Data / Ora acquisizione, Esposizione, Lunghezza focale, Flash, Modello e modello fotocamera, Informazioni obiettivo e Coordinate GPS.
  3. Informazioni sul copyright ("Artista" nel menu di configurazione)
Questo è fondamentalmente. Ora ecco l'informazione che è completamente scartata:
  1. Picture Control
  2. Spazio colore (rilevante solo per immagini JPEG e immagini JPEG incorporate in file RAW)
  3. D-Lighting attivo
  4. Controllo delle vignette
  5. Controllo automatico della distorsione
  6. ISO alto NR
  7. Tutte le impostazioni da "Menu impostazioni personalizzate"
  8. Punto di messa a fuoco Posizione nella cornice
  9. Tutte le altre impostazioni in Setup e altri menu
Tutte le impostazioni di cui sopra non influenzano in alcun modo i file RAW. Qualsiasi cosa tu scelga nella tua fotocamera viene semplicemente scritta come intestazione nei file NEF di Nikon. Si noti che "Long Exposure NR" è l'unica impostazione che influisce sui file RAW. Tuttavia, Adobe continuerà a non sapere se NR su pose lunghe è stato attivato o disattivato nella fotocamera.

2) Impostazioni della fotocamera

Poiché le impostazioni di cui sopra non influiscono sui file RAW, sono essenzialmente inutili, quindi consiglio di tenerle disattivate per impostazione predefinita. Ci si potrebbe chiedere perché l'immagine sul retro dello schermo cambia quando si selezionano diversi Picture Control o altre impostazioni durante le riprese in RAW. Questo perché i file RAW contengono effettivamente anteprime JPEG a dimensione intera, che è ciò che la tua fotocamera mostra sul retro dello schermo LCD. Pertanto, qualsiasi modifica apportata alla fotocamera verrà semplicemente riflessa nel file JPEG incorporato. Quando i file RAW vengono importati in Lightroom / Camera RAW, il file JPEG incorporato viene scartato e ne viene generato uno nuovo, in base alle impostazioni predefinite di Adobe o un predefinito di importazione prescelto. Ecco perché quando parlo di ottenere colori Nikon più accurati in Lightroom, stiamo semplicemente cercando di far corrispondere il rendering predefinito dei colori di Nikon nelle immagini JPEG a quelli renderizzati da Lightroom o Camera RAW. Ricorda, un file RAW è proprio come un film non elaborato: puoi interpretare ed elaborare i colori come più ti piace.
Tuttavia, la modifica delle impostazioni della fotocamera può influire indirettamente sui file RAW. Ad esempio, se hai attivato D-Lighting attivo (che applica semplicemente una curva di tono all'immagine JPEG incorporata), potresti pensare di avere abbastanza dettagli dell'ombra nell'immagine e potresti finire con la sottoesposizione dell'immagine. La riduzione del rumore ISO elevata potrebbe far sembrare che non abbiate molto rumore nelle immagini, quindi potreste non notare che il vostro valore ISO è inutilmente elevato. Ecco perché è meglio disattivare completamente tutte le impostazioni personalizzate.
Nikon ha una serie di Picture Control disponibili nelle sue fotocamere. Per impostazione predefinita, un profilo della telecamera chiamato "Standard" viene applicato alle immagini. Questo è il controllo immagine che di solito uso su tutte le mie fotocamere. Qualunque controllo immagine scegli, ti suggerirei di seguirlo se vuoi vedere colori coerenti nelle tue immagini. E non preoccuparti di modificare le regolazioni personalizzate all'interno dei controlli immagine, poiché anche queste potrebbero influire indirettamente anche sulle immagini RAW (ad esempio, impostando valori elevati per Contrasto, Luminosità e Saturazione).

3) Lightroom e Camera RAW: calibrazione fotocamera

Dal momento che i fotografi vogliono vedere i colori resi dalle loro macchine fotografiche, Adobe ha finito per creare diversi profili della fotocamera in base ai colori che hanno visto dalle immagini JPEG renderizzate. Il processo di creazione di tali profili di fotocamera è piuttosto complesso e comporta la ripresa di diversi schemi di colori in formato JPEG, cercando quindi di abbinare quei colori durante il rendering dei file RAW. Adobe ha fatto un buon lavoro con i profili cromatici di Nikon e li ha ricreati tutti (escluso il profilo "Monocromatico", poiché non è a colori). Ecco l'elenco completo dei profili creati:
  1. Panorama della fotocamera
  2. Fotocamera neutrale
  3. Ritratto della telecamera
  4. Camera Standard
  5. Camera Vivid

Puoi trovare questi profili sotto il sottomodulo "Camera Calibration" in Lightroom, o la scheda "Camera Calibration" in Camera RAW, come mostrato di seguito:

Lightroom vs Camera RAW Camera Calibration

Fondamentalmente, questi abbinano i Picture Control nella tua fotocamera uno a uno. Se si imposta il controllo immagine della fotocamera su "Standard", selezionando "Camera Standard" dal sottomodulo Camera Calibration di Lightroom / Camera RAW si imiteranno quei colori esatti (presumendo che non sia stato eseguito un ulteriore aggiustamento di Contrasto / Luminosità / Saturazione / Tonalità). nella fotocamera).

Ecco perché è consigliabile attenersi a un Picture Control nella fotocamera, poiché è possibile impostare lo stesso profilo di calibrazione della fotocamera su tutte le immagini ogni volta che vengono importati.
Adobe offre anche la possibilità di modificare i singoli colori per tonalità e saturazione dopo l'applicazione di un profilo, ma se si sceglie di farlo, sarà sicuramente diverso dai colori originali di Nikon.

4) Applicazione di un profilo della fotocamera durante l'importazione

Se si desidera avere sempre i colori nativi di Nikon nelle immagini e non il profilo predefinito della fotocamera "Adobe Standard", è possibile impostare un predefinito di importazione da applicare alle immagini quando vengono importate in Lightroom. Questo è un processo molto semplice e diretto, quindi lascia che ti mostri il modo migliore per farlo.
Innanzitutto, apri i file Nikon RAW / NEF nel modulo di sviluppo di Lightroom.
  1. Mantieni il bilanciamento del bianco sotto il sottomodulo "Base" "As Shot", se vuoi che Lightroom legga in che modo la tua videocamera ha impostato il WB e il Tint.
  2. Scorri verso il basso fino al sottomodulo Camera Calibration.
  3. Scegli lo stesso profilo colore di quello che hai impostato nella tua fotocamera (ad esempio, Camera Standard).
  4. Nel pannello di sinistra, scorrere verso il basso fino al sottomodulo "Preimpostazioni" e premere il segno "+" accanto ad esso, che viene utilizzato per creare un nuovo preset.
  5. Verrà visualizzata una nuova finestra. Assegna un nome al preset, ad esempio "Importa preimpostazione". La cartella predefinita "User Presets" va bene, ma puoi creare una cartella diversa se lo desideri.
  6. Seleziona solo "Bilanciamento del bianco", "Versione di processo" e "Calibrazione", quindi fai clic su "Crea", come mostrato di seguito:
  1. Import Preset

Una volta fatto ciò, apparirà un nuovo preset nel menu Preset, sotto la cartella specificata. Ora tutto ciò che devi fare è specificare questo preset quando importi le immagini. Apri la finestra di importazione, quindi guarda il lato destro della finestra ed espandi "Applica durante l'importazione". Fai clic sul menu a discesa "Impostazioni sviluppo" e seleziona il predefinito di importazione appena creato, come mostrato di seguito:

Lightroom Apply During Import

Una volta importate le foto, ognuna di esse verrà automaticamente modificata nel profilo della fotocamera selezionato in precedenza, che corrisponderà a qualsiasi cosa tu abbia scelto nella tua fotocamera.

Alcuni dei nostri Partner

  • Prev